Vedi tutti
Loading...
Vedi tutti

Giro d’Italia Awards 2021: Miglior Fuga

17/06/2021

 I due finalisti in questa categoria erano Daniel Martin e Alberto Bettiol, avendo sconfitto in semifinale Taco van der Hoorn e Gino Mader.

Dunque, Martin contro Bettiol.

Si poteva pensare che il vincitore del Fiandre 2019 fosse favorito, un po’ in quanto italiano, un po’ perché ha conquistato la 18a tappa con arrivo a Stradella dopo tutta una giornata all’attacco. E invece, seppur di pochissimo, giusto un 1%, ha vinto Daniel Martin. Il capitano della Israel Start-Up Nation era partito al Giro 2021 per fare classifica, ma dopo un inizio complicato si è dedicato a cercare una vittoria parziale. Ci ha provato diverse volte fino a riuscirci nella 17a tappa, quando ha tagliato in solitaria il traguardo di Sega di Ala, dopo aver staccato i compagni di fuga nell’ultima salita e aver resistito alla lotta tra gli uomini di classifica che era esplosa dietro di lui.

Forse è qui che è da ricercare la motivazione di questo premio. Nella sua doppia battaglia, nella sua doppia resistenza, come una tenacia moltiplicata al quadrato. Mentre Yates attaccava seguito da Bernal, Martin resisteva lì davanti. Quando la Maglia Rosa è andata in crisi, lui invece ancora teneva duro. Nel momento in cui Almeida è scattato nel finale superando Yates, Martin si è aggrappato più forte al manubrio e più forte ancora ai 13’’ di margine che gli erano rimasti.

Una tenacia che lo ha fatto vincere due volte. Il 26 maggio, una tappa bellissima. E poi oggi, il premio di Miglior Fuga al Giro d’Italia 2021.

 

Seguici
sui social
# giro

Vuoi restare sempre aggiornato sul mondo del Giro d’Italia e delle altre corse di RCS Sport?

Iscriviti
alla newsletter del giro d'italia

top sponsor