Vedi tutti
Vedi tutti

Il mondo degli eventi e dello sport, come qualsiasi attività umana, genera un impatto e ha davanti a sé l’occasione di contribuire alla risoluzione delle sfide del XXI secolo, usando lo sport come forza positiva.

Con l’obiettivo di partecipare attivamente a questo cambiamento, RCS Sports & Events prosegue quest’anno il suo percorso con NATIVA (Regenerative Design Company) che supporta centinaia di organizzazioni in una radicale evoluzione verso modelli economici rigenerativi. Insieme stiamo lavorando alla mappatura dei nostri impatti ambientali, sociali ed economici e di quelli di due eventi iconici, la Milano Marathon e il Giro d’Italia.

Il progetto

R Intents prevede il coinvolgimento profondo di chi organizza e vive ogni anno gli eventi: a partire dagli organizzatori e le persone di RCS, ai fornitori e partner, dalle comunità locali agli atleti, fino all’ampio bacino del pubblico e degli spettatori. L’obiettivo non è solo quello di analizzare gli impatti principali derivanti dai due eventi, ma anche di instaurare un dialogo e un confronto con il nostro intero ecosistema, al fine di individuare soluzioni condivise che possano guidare l’evoluzione della progettazione dell’evento verso un paradigma sempre più rigenerativo.

Il punto di arrivo è ambizioso, ma abbiamo tracciato la strada per l’evoluzione futura insieme a tutto l’ecosistema e siamo pronti a seguirla passo dopo passo.

Il nostro impegno per il Giro d'Italia

L’analisi a 360 gradi condotta nel 2023 sugli impatti del Giro d’Italia e gli impegni di RCS Sport per l’evoluzione verso pratiche più sostenibili e il miglioramento degli impatti è stata raccontata all’interno del nostro primo Legacy Report. I dati raccolti per oltre 150 parametri rispetto a 5 aree legate alla sostenibilità – Circolarità, Capitale Naturale, Resilienza Climatica, Educazione e Coinvolgimento, Benessere, Felicità e Salute – hanno permesso di disegnare il profilo di rigenerazione dell’evento.

Alcuni degli elementi chiave emersi sono:

  • più del 50% del packaging utilizzato per il catering è biobased, riciclato e con certificazione FSC;
  • 83% dei rifiuti prodotti e raccolti durante la maratona sono stati differenziati ed inviati a riciclo;
  • 100% delle maglie simbolo del Giro in tessuti riciclati;
  • monitoraggio della felicità e del benessere del pubblico e delle persone di RCS tramite sondaggi anonimi, mirati a pianificare azioni di miglioramento.

Quest’anno abbiamo voluto fare un passo in più, implementando le azioni di miglioramento su cui ci siamo impegnati all’interno del Legacy Report, per raggiungere il profilo target del Giro d’Italia.

Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo focalizzato il nostro impegno di quest’anno su diverse aree:

IMPATTO POSITIVO SULLE COMUNITÀ

  • Amplificazione dell’ingaggio di tutti gli attori chiave, a partire da sponsor e fornitori, per sperimentare soluzioni più sostenibili per il mondo dello sport.

IMPATTO POSITIVO SULLE PERSONE

  • Processo di formazione strutturato di lavoratori e volontari che hanno preso parte all’evento;
  • Monitoraggio del benessere di tutti i partecipanti per integrare i loro spunti nella progettazione futura.

IMPATTO POSITIVO SULL’AMBIENTE

  • Impegno a monitorare e migliorare spostamenti e consumi, per ridurre le emissioni della Milano Marathon;
  • Creazione e condivisione di linee guida per fornitori e sponsor su alternative sostenibili;

Prendi parte anche tu al cambiamento positivo, scopri di più sul progetto!

  • Clicca qui per scaricare gli Impegni Condivisi – Atleti e Pubblico
  • Clicca qui per scaricare il Manifesto del Giro d’Italia
  • Clicca qui per approfondire il progetto R-INTENTS di RCS e Nativa

 

Seguici
sui social
#giroditalia

top sponsor