Vedi tutti
Vedi tutti

E’ il giorno della Milano-Torino, la classica più antica del panorama mondiale

05/08/2020

Partenza da Mesero e arrivo a Stupinigi (Nichelino), al via i migliori sprinter del mondo.

Oggi in programma la Milano-Torino presented by EOLO, la classica più antica del panorama mondiale, che quest’anno celebra le 101 edizioni, con partenza da Mesero e arrivo a Stupinigi (Nichelino), davanti alla Palazzina di Caccia di Stupinigi dove nel 2018 Sonny Colbrelli si impose vincendo il Gran Piemonte.

Al via 22 squadre di 7 corridori ciascuna (14 UCI WorldTeams e 8 wild card) compresa la Nazionale Italiana, con alcuni dei migliori sprinter e passisti veloci del panorama internazionale come il vincitore delle Strade Bianche EOLO Wout van Aert, Caleb Ewan, Fernando Gaviria, Sam Bennett, il tre volte campione del mondi su strada Peter Sagan, Mathieu Van Der Poel, Nacer Bouhanni, Jakub Mareczko, Arnaud Demare, Davide Cimolai e Matteo Moschetti  supportato anche da Vincenzo Nibali.

Il gruppo, forte di 148 corridori, ha attraversato il km 0 alle ore 13:53. Non partito il dorsale numero 96 – Denis Nekrasov (Gazprom – Rusvelo)

METEO

Mesero (13:45): Sole, 27°C. Vento: debole, 7 km/h S
Stupinigi (18:30): Sole, 27°C. Vento: debole, 4 km/h S

IL PERCORSO

101a edizione della corsa più antica. Il percorso è sostanzialmente pianeggiante fatto salvo l’attraversamento del Monferrato dove si affronterà un breve serie di strappetti. Partenza da Mesero e attraversamento di Magenta per proseguire lungo la Pianura Padana su strade larghe e rettilinee. Si incontrano, oltre ai consueti ostacoli cittadini come rotatorie, spartitraffico e passaggi rialzati, quattro passaggi a livello tutti concentrati nei primi 60 km.

Scopri di più sul percorso.

Segui il live

Segui la gara in Italia in TV sul canale RAI Sport + HD dalle ore 16:30 alle ore 18:50.

 

 

top sponsor