Chilometri di ciclovie, piste ciclabili, strade sterrate e circuiti da grandi campioni in un mix unico di natura incontaminata e perle d’arte: il Friuli Venezia Giulia è una terra promessa per chi ama praticare il ciclismo.

La particolare collocazione geografica della regione, punto di collegamento tra le Alpi e l’Adriatico, offre la possibilità di scegliere tra innumerevoli e spettacolari contesti ambientali e, volendo, anche di cambiare velocemente scenario.

Boschi tranquilli, cime ardite e percorsi leggendari vi attendono in montagna, lagune tranquille o falesie a picco sul mare invece è quello che vi offre la costa. Nel mezzo, lo spettacolo del grande fiume Tagliamento, romantiche colline coltivate a vigneto, distese di pianura disegnate dalle geometrie delle bonifiche. Borghi rurali e città storiche vi aspettano lungo tutto il percorso per farvi assaggiare le specialità dell’enogastronomia regionale.

Che siate amanti della velocità o dei ritmi slow, sognatori o spericolati, solitari o in famiglia sarà facile trovare il vostro itinerario ideale! Trovate tanti suggerimenti e tutte le informazioni nel sito www.turismofvg.it

CARNIA

La mountain bike è il mezzo ideale per ammirare le bellezze della Carnia, la sua natura incontaminata e i suoi meravigliosi panorami. Una fitta rete di strade e percorsi permette di arrivare dovunque, dai borghi tipici alle vette dei monti. Sentieri antichissimi dai nomi evocativi si snodano tra silenziose praterie di montagna, ricche di torrenti e laghetti, fino a raggiungere le malghe, dove si possono assaggiare cibi semplici e genuini. I più esperti e allenati possono percorrere itinerari più impegnativi, caratterizzati da salite impervie e discese mozzafiato, come la celebre salita del Monte Zoncolan, con la quale si sono più volte cimentati i ciclisti del Giro d’Italia.

Leggi tutto

DA TARVISIO ALLA COSTA LUNGO LA CICLOVIA ALPE ADRIA

La ciclovia Alpe Adria attraversa da nord a sud l’intera regione offrendo una straordinaria varietà di paesaggi. La parte più settentrionale del percorso presenta difficoltà e pendenze alla portata di tutti, ma anche imperdibili itinerari per mountain bike che si sviluppano a cavallo dei confini di ben tre Paesi: Italia, Austria e Slovenia. Proseguendo verso il litorale, vi troverete immersi nella storia e nella leggenda. Ben 3 siti UNESCO vi aspettano lungo il percorso: Cividale del Friuli, capitale longobarda; Palmanova, la città-fortezza veneziana dalla perfetta forma di stella; Aquileia, sito archeologico tra i più importanti d’Italia con straordinari mosaici romani e paleocristiani.

PORDENONE E PIANCAVALLO

Il Pordenonese regala ai bikers percorsi che si snodano lungo un’infinita varietà di paesaggi, toccano la zona delle risorgive e la pianura alluvionale dei “magredi”, percorrono le terre del mosaico dalle atmosfere medioevali, per arrivare nell’alta pianura pedemontana ai piedi dell’anfiteatro delle Dolomiti Friulane, Patrimonio UNESCO.

Leggi tutto

UDINE

Per conoscere a fondo Udine basta prendere la bici: il capoluogo friulano, infatti, è una città a portata delle due ruote, da scoprire anche con il supporto di audioguide che vi faranno immergere in un suggestivo percorso tra architetture di stampo veneziano e i capolavori del Tiepolo. Da qui, bastano pochi chilometri per entrare nei dolci paesaggi del Friuli Collinare e ammirare i suoi castelli. Non può mancare una tappa a San Daniele del Friuli, dove i buongustai si delizieranno con il celebre prosciutto.

GORIZIA

Tra Collio e Carso, divisi dal corso dell’Isonzo, i dintorni di Gorizia offrono un incantevole e rilassante paesaggio di dolci colline punteggiate di enoteche, aziende vitivinicole e cantine dove si producono vini bianchi tra i migliori al mondo e corposi rossi. Questa è anche la zona che è stata teatro di tante battaglie nella Grande Guerra, di cui oggi serba il ricordo in molteplici testimonianze. Trincee e camminamenti sono facilmente raggiungibili anche in bicicletta, in un itinerario insieme paesaggistico e storico.

Leggi tutto

TRIESTE E CARSO

Un mix particolare di natura e storia rendono l’altipiano carsico un ambiente unico tutto da scoprire. Gli amanti delle due ruote possono effettuare spettacolari tour attraverso boschi di conifere, godere di panorami intrisi del bianco delle rocce e del blu del mare e concedersi infine piacevoli soste nelle osmizze, i tipici agriturismo del Carso.

Leggi tutto

GRADO E LIGNANO

Bici e barca sono la coppia perfetta per scoprire la costa che ricade nel tracciato dell’Adriabike, la rete ciclistica transfrontaliera che collega Ravenna con Kraniska Gora in Slovenia. Grado, rinomata località turistica fin dai tempi dell’Impero asburgico, è anche la tappa finale della ciclovia Alpe Adria. La bici è l’ideale per conoscere la moderna Lignano Sabbiadoro, città balneare famosa per le occasioni di divertimento e la movida che la anima durante tutta la bella stagione. I 20 km di piste ciclabili che la attraversano permettono di spostarsi rapidamente e in sicurezza. Le barche invece vi aspettano per farvi conoscere la laguna e il suo delicato ecosistema protetto da diverse Riserve naturali.

Leggi tutto

sponsor

ok

ko