Toyota Beyond Zero

Mobility partner del Giro d’Italia e del Giro-E, Toyota quest’anno ha messo in campo una maxi flotta per la Corsa Rosa e il suo spin off-elettrico: 50 vetture, tra Corolla TS e Rav4 Hybrid. Ma l’impegno nel ciclismo, sport green per eccellenza, è solo una delle tante attività che compongono la strategia globale Toyota per una mobilità sostenibile e, dunque, un mondo più vivibile e pulito.Il grande progetto della casa giapponese si chiama Beyond Zero. Zero come zero preconcetti, zero limiti e, ovviamente, zero emissioni.Ma “zero” non è la meta di Toyota, è solo un altro passo in un lungo percorso verso l’elettrificazione che la marca ha cominciato oltre vent’anni fa, nel 1997, con la tecnologia Full Hybrid, e che poi si è evoluto con i veicoli Plug-in Hybrid, Full Electric e Hydrogen. Oggi, oltre a realizzare auto alimentate a idrogeno, Toyota sta portando la stessa tecnologia anche su autobus, autocarri e persino navi. Un’alimentazione rivoluzionaria a zero emissioni, pensata per un mondo in cui i veicoli avranno solo acqua dietro di loro, e aria pura nel cielo.

Dalla riduzione delle emissioni all’azzeramento delle limitazioni, da una mobilità più efficiente a una società migliore per tutti: perché fermarsi a zero, quando si può andare oltre? Ecco la domanda alla quale Toyota ha risposto con lo slogan “Beyond Zero”. Andare oltre lo zero, cioè realizzare un mondo che va oltre le emissioni e oltre le restrizioni, in cui niente e nessuno viene lasciato indietro. Con la volontà di lanciare entro il 2025 40 veicoli elettrificati, considerando sia i nuovi modelli sia le evoluzioni con nuove motorizzazioni dei modelli già in commercio, per offrire la più ampia gamma di motorizzazioni elettrificate del mondo. Così tutti potranno scegliere, al momento giusto, la tecnologia perfetta per le loro esigenze.

I pilastri del progetto Toyota sono quattro: confermare la propria leadership in materia di elettrificazione; trasformarsi da casa automobilistica in azienda specializzata in mobilità; sviluppare ulteriormente l’esperienza del cliente (in concessionaria, online e a bordo dei propri veicoli) fino a renderla memorabile; migliorare la società riducendo l’impatto ambientale dei suoi processi aziendali e prodotti e mettendo le persone e le comunità nella condizione di guardare a un mondo migliore, quella che Toyota definisce l’hydrogen society.

Beyond Zero sarà anche al Giro d’Italia, con Beyond Zero Challenge, che coinvolgerà la fan base degli ambassador protagonisti. Su una serie di quattro tappe del Giro D’Italia 2021 verrà organizzata una sfida che coinvolgerà influencer e atleti del Toyota Team, chiamati Beyonders; che verranno coinvolti a bordo delle auto Toyota in una competizione basata su una serie di domande e prove pratiche, in grado di amplificare la curiosità intorno al mondo di Beyond Zero e stimolare l’interazione degli utenti attraverso i canali social. I Beyonders, divisi in squadre, partiranno da 100 punti e l’esito di ogni sfida, invece di far crescere il punteggio, lo farà diminuire. Vincerà chi arriva a zero. Anzi, chi andrà oltre.

Toyota  è mobility partner del Giro d’Italia 104