Vedi tutti
Vedi tutti

Partita la Tirreno-Adriatico: Vietato Uscire

07/09/2020

In un anno normale la Tirreno-Adriatico si sarebbe corsa a marzo. In quest'anno straordinario arriva giusto in tempo per allungare la vita all'estate.

 

La Versilia a Settembre è combattuta, un po’ chiusa ma ancora aperta, una lunga terra di mezzo tra le Alpi apuane e il mare, tra il marmo delle montagne e la sabbia del litorale.

Anche la tappa di oggi, che apre la 55esima edizione della Tirreno-Adriatico, è chiusa in quest’incantesimo: partenza dal Lungomare del Lido di Camaiore, due giri di circuito a lambire la collina fino ai 224 metri del GPM di Pittori, poi un altro circuito tra Camaiore e Pietrasanta, tre giri di giostra fino all’arrivo, rettilineo e pianeggiante, di Viale Bernardini.

Qui tutto sembra un eterno ritorno: i bagni storici con le cabine in legno marrone e bianco; le insegne “Martini” anni ’60 appoggiate sulle facciate dei palazzi; i giardini degli hotel sul lungomare dal sapore coloniale, che resistono al tempo coi loro bovindi, palme e bougainvilee davanti a fontane liberty, da cui verrebbe voglia di non uscire più.

Si potrebbe aspettare lì tutta una vita seduti su una poltrona di vimini, e se arrivassero Thomas Mann o D’Annunzio (che in Versilia hanno vissuto e scritto) non ci sarebbe niente di strano, gli si farebbe giusto un cenno col capo, e poi si ordinerebbe un altro Alka-Seltzer.

È settembre inoltrato, in un anno normale la stagione starebbe per finire, ma al Bagno Nettuno – giusto davanti il traguardo di oggi – sanno che quest’anno è tutto tranne che usuale: dopo la chiusura forzata le persone affollano ancora ombrelloni e sdraio, e la bella stagione sembra non voler finire mai.

In un anno normale la Tirreno-Adriatico si sarebbe corsa a marzo.

In quest’anno straordinario arriva giusto in tempo per allungare la vita all’estate.

Un’altra settimana di ferie, un altro circuito, un altro giro di giostra; come dice il cartello appeso alla porta di un bar: “Vietato Uscire”.

Otto tappe per trasformare quest’inizio d’autunno in una nuova primavera.

top sponsor