CARPI NOVI LIGURE


22 maggio 2019
/
mercoledì
/
206 km
/

HIGHLIGHTS

CARPI

Nel centro della pianura padana, all’intersezione delle principali vie di comunicazione, si trova Carpi, città che coniuga da sempre un originale patrimonio storico-culturale con lo spirito imprenditoriale e creativo di uno dei più importanti distretti industriali italiani del tessile. Questa dualità, borgo antico e città moderna, si conferma nell’alternanza di architetture: piazze, portici e palazzi ma anche negozi, vetrine e strutture industriali e artigianali.

foto

GALLERY

guarda la gallery

GASTRONOMIA

Carpi è nota anche per i piaceri della tavola e la sua cucina è ricca di prodotti tipici e di eccellenze assolute – come la Mostarda fina di Carpi, il Lambrusco, il Parmigiano Reggiano e l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena – alla base, e frutto, di un’antica tradizione culinaria. La tradizione culinaria di Carpi vanta una cucina semplice con interessanti influenze del Modenese e del Mantovano insieme, ma con elementi di originalità rispetto a entrambe quelle gastronomie. Il territorio propone una ricca e variata offerta di prodotti tipici: l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, il Formaggio Parmigiano Reggiano DOP, i vini Lambruschi DOC, gli insaccati, la frutta sono solo alcuni dei prodotti conosciuti in tutto il mondo.

LUOGHI D'INTERESSE

Carpi è  da vivere percorrendo strade, piazze e vicoli del centro storico lentamente, alla scoperta del suo passato. Se la Carpi medievale è racchiusa tra Piazzale Re Astolfo e la Pieve di Santa Maria in Castello, la città rinascimentale – pensata e voluta da Alberto III Pio – vive in Piazza dei Martiri, fulcro geografico, amministrativo ed economico della città di ieri e di oggi, spazio unitario e poliedrico insieme che accoglie i più importanti edifici della città: Palazzo dei Pio di Savoia, la Cattedrale, il Portico Lungo, il Teatro Comunale e, a far da quinta sul lato meridionale, il Portico del Mercato del Grano e Palazzo Scacchetti.

sponsor

ok

ko