torna alle news

11 maggio 2016

Tappa 5, da Praia a Mare a Benevento

Quinta tappa del Giro d’Italia, da Praia a Mare a Benevento di 233 km, tappa lunga e mossa ma dal finale veloce.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 11.30 con il gruppo forte di 195 corridori.

Se Tom Dumoulin dovesse difendere la Maglia Rosa oggi, eguaglierebbe il connazionale Peter Weening per numero di giorni in testa alla Classifica Generale del Giro d’Italia: 4. Solo Erik Breukink ha fatto meglio tra gli olandesi con 8. Weening ha vinto la quinta tappa del Giro 2011 proprio l’11 maggio (Piombino-Orvieto), tappa caratterizzata da alcuni tratti su strade bianche.

METEO
Praia a Mare: Nubi Sparse, 24°C. Vento: debole – 6 kmh.
Benevento (17.15 – Arrivo): Poco Nuvoloso, 25°C. Vento: moderato – 20 kmh.

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Tom Dumoulin (Team Giant – Alpecin)
  • Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Algida – Marcel Kittel (Etixx – Quick-Step)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Damiano Cunego (Nippo – Vini Fantini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Bob Jungels (Etixx – Quick-Step)

Classifiche

l

Tappa n. 5 – PRAIA A MARE – BENEVENTO – 233 km
Arrivo: 17.15 circa

Percorso
Tappa molto lunga (233 km) che si snoda per la sua quasi interezza lungo strade a scorrimento veloce. Prima parte interamente in salita (più o meno marcata) e successivi chilometri ondulati fino ai 30 km dall’arrivo. Finale verso Benevento in leggera discesa fino alle porte della città, dove ci si immette nei chilometri finali.

Ultimi km
Finale interamente nella città di Benevento. Prima parte su viali larghi e rettilinei, prima in salita, quindi in discesa. Seconda parte su strade interne più strette e maggiormente articolate planimetricamente. Da segnalare una curva marcata all’inizio degli ultimi 1200 m. Rettilineo finale di 200 m, largo 7 m, in leggera salita su fondo lastricato in porfido.

ok

ko