torna alle news

21 maggio 2016

Tappa 14: da Alpago (Farra) a Corvara, 210 km

Quattordicesima tappa del Giro d’Italia, da Alpago (Farra) a Corvara (Alta Badia) di 210 km, il tanto atteso tappone dolomitico con ben sei passi alpini.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 11.09 con il gruppo forte di 174 corridori.

Segui IL LIVE

METEO

Alpago (Farra): Sereno, 20°C. Vento: debole – 5 kmh.
Corvara (Alta Badia – 17.15 – Arrivo): Sereno, 20°C. Vento: moderato – 18 kmh.

CLASSIFICA GENERALE

1 – Andrey Amador (Movistar Team)
2 – Bob Jungels (Etixx – Quick-Step) a 26″
3 – Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) a 41″
4 – Alejandro Valverde (Movistar Team) a 43″
5 – Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo) s.t.

Tappa n. 14 – Alpago (Farra) – Corvara (Alta Badia) – 210 km
Arrivo: 17.15 circa
Quartiertappa: Tennis Corvara, Strada Burjé, 5

Percorso
Tappone Dolomitico. Negli ultimi 150 km si scalano sei passi dolomitici per 4700 m di dislivello (su 5400 totali). Si percorre la valle del Cordevole su strade larghe e ben pavimentate fino a Arabba dove si affronta il Passo Pordoi.

Seguono in rapida sequenza (senza pianura) i Passi Sella, Gardena e il primo passaggio sulla linea di arrivo (TV) a Corvara. Si scalano quindi il Passo Campolongo, il Passo Giau (la salita più dura di giornata con 9% medio e primi chilometri sopra il 10-12%) e il Passo Valparola, che immette al termine della discesa negli ultimi 5 km. Le salite e le discese sono caratterizzate da numerosi tornanti e da alcuni attraversamenti urbani anche ristretti.

Ultimi km
Ultimi 5 km generalmente in salita. Si percorre subito il Muro del Gatto (360 m dal 13 al 19%) per poi ridiscendere sulla strada statale per Corvara sempre in leggera ascesa (2-3% medio). Ultima curva a 150 m dall’arrivo. Rettilineo in leggera salita su asfalto di larghezza 6 m.

ok

ko