torna alle news

16 maggio 2018

Sport: ad ognuno la sua dieta

L’esercizio fisico regolare è fondamentale per favorire il pieno sviluppo dell’organismo da giovani e per promuovere e mantenere uno stato di salute ottimale sia a breve che a lungo termine a qualsiasi età. Tuttavia, se l’attività sportiva, amatoriale o professionistica, non è supportata da un’adeguata nutrizione e da un corretto recupero, può rivelarsi persino dannosa per l’organismo.

Ecco perché è importante non lanciarsi in diete “fai da te” o sentite dire da amici, conoscenti o in rete, dove le fonti non sempre sono affidabili, ma è bene seguire i consigli e le indicazioni di ricercatori, nutrizionisti e medici dello sport, che hanno dedicato anni di studio e di lavoro ad approfondire queste tematiche. Una giusta alimentazione prima e dopo lo sport è fondamentale per favorire un corretto stato di salute e un’adeguata risposta dell’organismo allo sforzo a cui è sottoposto.

Il primo, fondamentale messaggio è che non esistono alimenti “miracolosi” in grado di migliorare gli effetti di una performance sportiva, né tantomeno ci sono integratori in grado di sostituire un pasto o favorire un rendimento più veloce. Soltanto la corretta nutrizione, associata a un allenamento adeguato, consente il massimo rendimento sportivo e apporta davvero benefici alla nostra salute.

Ecco qualche semplice consiglio:

  • Adotta una dieta equilibrata, con apporti adeguati di carboidrati, proteine, grassi, fibre, vitamine e sali minerali.
  • Consuma possibilmente cibi freschi e di stagione.
  • Bevi molta acqua e consuma alimenti ricchi di acqua come frutta o verdure.
  • Evita gli alcolici, le bevande eccitanti e, soprattutto, non fumare.
  • Prima di intraprendere un’attività sportiva a livello amatoriale, consulta sempre il medico e chiedi aiuto al nutrizionista per sapere se e come modificare la dieta.
  • Bere sempre acqua prima e dopo l’attività sportiva.
  • Non praticare sport a digiuno o subito dopo il pasto.
  • Consumare l’ultimo pasto almeno 2-3 ore prima dell’attività sportiva.

I contenuti di questa rubrica sono tratti in parte dal Quaderno “Speciale Attività Fisica”, collana Libertà di sapere. Libertà di Scegliere, scaricabile gratuitamente.

ok

ko