torna alle news

29 aprile 2016

Stefania Giannini lancia Biciscuola 2016

È stato il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, a lanciare l’edizione 2016 di Biciscuola. Il progetto di edutainment di RCS Sport, nato per avvicinare i bambini della scuola primaria al ciclismo e al Giro d’Italia è giunto alla sua 15° edizione e continua a riscuotere sempre più consensi nelle scuole.

Da due anni Biciscuola è sempre più digitale, con il sito e la piattaforma educativa online My Studio.

Il Ministro Stefania Giannini ha detto: <<Il Ministero dell’Istruzione collabora con soddisfazione al Progetto Biciscuola che da 15 anni coinvolge, educa e diverte 100.000 ragazzi all’anno. È dunque coerente con i principi della nostra riforma, la Buona Scuola, che prevede un ampliamento delle competenze dei nostri giovani anche attraverso collaborazioni come questa. Ringrazio perciò gli organizzatori per l’impegno che mettono nel coinvolgere migliaia di studenti e centinaia di docenti in questa bella avventura che culmina con la partecipazione delle classi vincitrici ad una tappa del Giro d’Italia permettendo ai più piccoli di conoscere da vicino il mondo della Corsa Rosa che ha dato e dà tante soddisfazioni al nostro Paese >>.

Laura Cioli, Amministratore Delegato di RCS MediaGroup, ha dichiarato: << Lo Sport e la Responsabilità Sociale sono due temi strettamente connessi tra loro e di primaria importanza per tutto il nostro Gruppo. Le numerose iniziative di social responsibility legate al Giro d’Italia, come Biciscuola che ho il piacere di presentare oggi, sono un esempio eccellente di come il Gruppo RCS abbia sempre creduto e continui a sostenere attivamente i temi legati alla sfera del sociale. Sono particolarmente orgogliosa della fattiva collaborazione col Ministero dell’Istruzione e dei grandi numeri che questo progetto genera tra le scuole primarie da ormai 15 anni >>.
Il progetto culmina in una giornata al Giro d’Italia per le classi vincitrici del progetto, per vivere da vicino le emozioni della Corsa Rosa. Partner dell’iniziativa sono Enel, la Polizia Stradale, gli “Angeli Custodi del Giro”, con il loro Pullman Azzurro e la Federazione Ciclistica Italiana.

ok

ko