torna alle news

24 aprile 2017

Pozzato e la sua missione

E’ partita in una serata italiana di metà gennaio la stagione di Filippo Pozzato, quella che potrebbe sancire il suo addio alle corse e, di conseguenza, al Giro d’Italia.

Ma il “Maestro”, soprannome affibbiatogli sui Social, ci tiene a compiere una delle ultime missioni della sua carriera, conquistare la sua seconda vittoria in carriera alla Corsa Rosa per riportare in alto il nome della Wilier Triestina – Selle Italia.

Al Giro d’Italia Filippo Pozzato ci arriva con una grande certezza, in pochi hanno corso quanto lui nel 2017, ovvero ben 38 giorni, così come in pochi hanno cercato di lasciare un segno a partire dal Tour de Langkawi in Malesia, dove la vittoria è scivolata via per pochi centimetri nella 2^ tappa, fino al Giro delle Fiandre dove la Wilier Triestina – Selle Italia era l’unica squadra italiana in corsa e dove Filippo Pozzato con l’8° posto finale è risultato il migliore tra i corridori delle squadre invitate.

Ha fatto tutto in questi 5 mesi dell’anno Pozzato, dal capitano al gregario, eppure manca qualcosa, manca quel successo che farebbe conquistare ancor di più i cuori della gente a uno dei campioni più amati e allo stesso tempo discussi del ciclismo italiano.

Per dare man forte a questa missione di Pippo Pozzato è nato l’hashtag #MakePippoGreatAgain

GALLERY

vai alla galleria di immagini

ok

ko