torna alle news

22 settembre 2017

Le Corse d'Autunno sono alle porte

Giunta alla 98esima edizione, la Milano-Torino, la prima Classica autunnale di RCS Sport, prenderà il via il 5 Ottobre da San Giuliano Milanese (Sesto Ulteriano) con traguardo sul Colle di Superga dopo 186 km.

E’ la più antica corsa ciclistica, la cui prima edizione risale al 1876. Tanti i campioni del pedale che hanno scritto il loro nome nell’albo d’oro di questa Classica di fine stagione. L’ultima edizione è stata vinta da Miguel Angel Lopez con un attacco sulle rampe del Colle di Superga davanti a Michael Woods e Rigoberto Uran.

Partenza da San Giuliano Milanese (Sesto Ulteriano) per attraversare su strade pianeggianti la pianura Padana con una lunga progressione attraverso le piane di Vigevano e la Lomellina fino alle porte di Casale Monferrato dove il profilo altimetrico della corsa comincia a muoversi con i dolci saliscendi che portano al circuito finale. Dopo San Mauro Torinese si costeggia il Po in Corso Casale per salire alla basilica di Superga una prima volta (si devia 600 m prima dell’arrivo) per poi scendere su Rivodora con una discesa impegnativa che riporta a San Mauro e quindi risalire fino all’arrivo con pendenze anche oltre il 10%.

Si svolgerà invece sabato 7 ottobre, con partenza da Bergamo e arrivo a Como dopo 247 km, la 111^ edizione de Il Lombardia.

La “classica delle foglie morte”, ultima classica monumento della stagione, ricalca il percorso del 2015 quando Vincenzo Nibali vinse in solitaria sul Lungolago di Como. Un percorso molto selettivo con 6 salite e 4.000 metri di dislivello a partire dal Colle Gallo seguito dal Colle Brianza; dopo Onno si affronta prima la salita della Madonna del Ghisallo e subito dopo il durissimo Muro di Sormano. Superata la Colma di Sormano si scende a Nesso per proseguire fino all’ingresso di Como dove verranno affrontate le ultime due asperità. Civiglio e San Fermo della Battaglia faranno da trampolino di lancio finale verso il traguardo posto sul Lungo Lario Trento e Trieste di Como.

Il giorno seguente, domenica 8 ottobre, si terrà la Gran Fondo il Lombardia con partenza e arrivo a Como con la quale gli amatori potranno cimentarsi sulle stesse strade dove i professionisti si sono dati battaglia. Da Onno in poi  – circa gli ultimi 81 chilometri – il tracciato sarà identico a quello del giorno precedente con Ghisallo, Muro e Colma di Sormano, Civiglio e San Fermo della Battaglia prima dell’arrivo.

ok

ko