torna alle news

22 luglio 2016

LA SFIDA AL COLLE DELLE FINESTRE

Tutto pronto per la seconda edizione della Gran Fondo La Marmotte – Sestriere – Colle delle Finestre. Save the date 24 Luglio 2016 a Sestriere.

Come nelle grandi occasioni in cui il Giro d’Italia ha solcato le sue strade, il fondo del Colle delle Finestre è stato preparato e rullato ad hoc per domenica. Il 24 luglio, infatti, è prevista la seconda edizione della Gran Fondo La Marmotte – Sestriere – Colle delle Finestre, manifestazione ciclistica amatoriale organizzata da RCS Sport/ RCS Active Team.

Le iscrizioni riaprono Sabato 23 presso il Palazzetto dello sport in Via Azzurri d’Italia a Sestriere, dalle 10:00 alle 19:00

Tutti i partecipanti avranno il privilegio di affrontare i 18,5 km di salita del Colle delle Finestre, diventato ormai famoso in tutto il mondo per i suoi 7,8 km finali su strada sterrata che hanno ospitato per tre volte la corsa rosa dei professionisti. L’ultima lo scorso anno, quando ad imporsi al termine della tappa che si concluse proprio al Sestriere fu Fabio Aru, che negli ultimi mesi ha preparato proprio sulle montagne piemontesi il Tour de France che lo vede protagonista in queste settimane. «L’emozione di ripercorrere gli ultimi chilometri che portano al Sestiere è un qualcosa di unico. Ogni volta che ci passo in bicicletta, mi vengono i brividi: vincere qui, come ho raccontato diverse volte anche ai miei compagni, è stato qualcosa di magico e ogni tanto vado a cercare i video su internet per rivedermela – spiega lo scalatore sardo dell’Astana Pro Team -. La scorsa estate mentre mi allenavo per la Vuelta ho fatto tutto il Finestre. Quest’anno, invece, ne ho fatto solo un pezzo, però sicuramente resta nel mio cuore».
L’intera scalata verso la vetta di quella che fu la Cima Coppi dell’edizione 2015 verrà cronometrata cosicché ognuno dei cicloamatori potrà conoscere il suo tempo di ascesa e confrontarlo con quello dei professionisti. La Gran Fondo La Marmotte offrirà la possibilità di scegliere tra due percorsi.

Per coloro che sono meno allenati o che prediligono distanze più brevi c’è la Medio Fondo che, dopo la picchiata da Sestriere a Susa, prevede la salita al Colle delle Finestre e poi, dopo la discesa verso Pourrieres, un’altra scalata verso Sestriere: un totale di 93 km per 2400 metri di dislivello. I più temerari, invece, potranno optare per la Gran Fondo che, una volta a Sestriere prevede la discesa verso Cesana e poi la risalita da quel versante per un totale di 117,7 km con un dislivello complessivo di 3100 metri.

Tra le oltre mille adesioni pervenute all’organizzazione, ci sono circa un centinaio di partecipanti stranieri. Le nazioni più rappresentate sono la Francia, il Belgio e l’Olanda, ma ci sono iscritti provenienti anche dalla Slovacchia, dalla Norvegia e dagli Stati Uniti. Sono una quarantina le donne temerarie (di cui 7 provenienti da fuori Italia) che si cimenteranno nella Gran Fondo. Nel complesso, saranno dodici le regioni italiane rappresentate domenica con una forte partecipazione dai cicloamatori di casa piemontesi (30%), seguiti da Lombardia (25%), Toscana (15%), Liguria (10%), Veneto (5%) e poi Emilia, Trentino, Marche, Valle d’Aosta, Umbria, Sardegna ed Abruzzo.

Sito Ufficiale

ok

ko