torna alle news

19 maggio 2016

GREIPEL METTE LA TERZA E SI RITIRA

Il velocista tedesco torna a casa, Bob Jungels pronto a difendere la Maglia Rosa in montagna

André Greipel ha ottenuto la terza vittoria al 99esimo Giro d’Italia battendo in volata Caleb Ewan e Giacomo Nizzolo a Bibione, dove Bob Jungels ha indossato ancora la Maglia Rosa in attesa del primo weekend di grandi montagne.

Scopri le classifiche aggiornate

LE PILLOLE STATISTICHE

  • 23^ Maglia Rosa per il Lussemburgo, solo una in meno dell’Olanda. Questi due paesi hanno raccolto 9 maglie rosa su 12 in questo Giro (6 per l’Olanda, 3 per il Lussemburgo)
  • Primo podio al Giro per Caleb Ewan, primo australiano in questo Giro
  • 12° podio al Giro per Giacomo Nizzolo: 8 secondi posti, 4 terzi: è ancora in attesa per la prima vittoria

DICHIARAZIONI CONFERENZA STAMPA

Il vincitore di tappa, André Greipel: “Sono sempre partito da outsider, non male per un outsider vincere venti tappe nei Gran Tour. Sono orgoglioso di questo risultato, ottenuto anche grazie al lavoro della mia squadra. L’esperienza paga. Caleb Ewan aveva scelto il lato sbagliato ed ha provato a superarmi. Sapevo che il vento arrivava da sinistra e non avrei lasciato nessuno superarmi da destra. Il momento di Caleb arriverà. Capisco che i tifosi non siano contenti della decisione di abbandonare la corsa ma ho molto rispetto per il Giro e spero che un giorno potrò ancora tornare a lottare per la Maglia Rossa. Quest’anno ho avuto un inizio di stagione difficile con varie cadute, sono sempre stato alla ricerca della forma migliore. Ho lavorato molto per arrivare in condizione a questo Giro. Sono un essere umano e non una macchina. Questa dodicesima tappa sarebbe stata la mia ultima, avevo dovuto prendere la decisione tempo addietro con il mio allenatore e la mia squadra per prepararmi ai prossimi obiettivi”.

La Maglia Rosa, Bob Jungels: “Non ho mai affrontato le salite più dure del Giro in carriera, per me sarà una novità correre domani e nei prossimi giorni. Sono pronto a lottare per la Maglia, so di essere in buona forma. Forse sono i favoriti a dover dire se mi vedono come uno sfidante per la Classifica Generale, per me è la prima volta in cui mi trovo in questa situazione. Non mi aspettavo di indossare la Maglia Rosa. Averla ancora alla dodicesima tappa, prima delle grandi montagne, è una grande soddisfazione”.

ok

ko