torna alle news

15 maggio 2018

Tappa 10: -50 km, Frapporti solo davanti - SEGUI IL LIVE

Penne-Gualdo Tadino di 244 km. La Corsa Rosa riparte con la tappa più lunga del Giro, caratterizzata da molti saliscendi.

La Corsa passerà accanto al luogo della tragedia di Rigopiano, dove una slavina causò la morte di 29 persone il 18 gennaio 2017.

Segui il live

METEO
Penne (10:55 – Partenza): Parzialmente nuvoloso, 16°C. Vento: debole – 9 km/h SE.
Gualdo Tadino (17.15 – Arrivo): Variabile, 13°C. Vento: moderato – 16 km/h SE. 

CLASSIFICA GENERALE
1 – Simon Yates (Mitchelton – Scott)
2 – Esteban Chaves (Mitchelton – Scott) a 32″
3 – Tom Dumoulin (Team Sunweb) a 38″

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Simon Yates (Mitchelton – Scott)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo – Elia Viviani (Quick-Step Floors)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Simon Yates (Mitchelton – Scott), indossata da Esteban Chaves (Mitchelton – Scott)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Richard Carapaz (Movistar Team)

PERCORSO
Tappa 10 – Penne-Gualdo Tadino 244 km – dislivello 3.000 m
È la tappa più lunga del Giro. Attraversa l’Appennino da sud verso nord con un percorso tortuoso costellato prevalentemente di brevi salite pedalabili e con tre classificate GPM di cui la prima (lunga quasi 20 km) scollina un versante inedito del Gran Sasso. Nella prima parte le strade sono di carreggiata ristretta e con manto usurato, nella seconda si percorrono strade di dimensioni e condizioni normali. Finale pianeggiante.

Ultimi km
Ultimi chilometri prevalentemente rettilinei su ampia strada fino a 1.500 m dall’arrivo dove la corsa compie alcune curve ad angolo retto per portarsi a 750 m dall’arrivo nel rettilineo finale (leggermente curvo fino ai 500 m), in asfalto di larghezza 7,5 m.

Tutte le informazioni sulla tappa qui

ok

ko