torna alle news

2 ottobre 2016

CHAVES SCRIVE LA STORIA DEL LOMBARDIA

Il colombiano Esteban Chaves, su un percorso duro e selettivo, è il primo corridore non europeo ad aggiudicarsi la Classica Monumento di fine stagione. Un encomiabile Diego Rosa si piega solo allo sprint. Terzo podio in carriera per l’altro colombiano Uran al Lombardia.

È il primo corridore non europeo a vincere Il Lombardia e il primo colombiano ad aggiudicarsi una Classica Monumento. Il suo nome è Esteban Chaves! Nella sua edizione numero 110, la Classica delle Foglie Morte ha visto riscrivere la sua storia. Quasi un anno dopo aver messo la sua firma sulla prima edizione dell’Abu Dhabi Tour, il secondo del Giro d’Italia e il terzo alla Vuelta a España ha vinto allo sprint davanti a Diego Rosa (Astana Pro Team) e Rigoberto Uran (Cannondale – Drapac Pro Cycling Tam). Il secondo classificato al Tour de France, Romain Bardet (AG2R-La Mondiale) è rimasto insieme ai primi tre fino alla battaglia finale sull’ultima salita.

RISULTATO FINALE
1 – Esteban Chaves (Orica-BikeExchange) – 241 km in 6h26’36” media 37,403 km/h
2 – Diego Rosa (Astana Pro Team) s.t.
3 – Rigoberto Uran (Cannondale-Drapac Pro Cycling Team) s.t.

RISULTATI COMPLETI

DICHIARAZIONI
Il vincitore, Esteban Chaves, ha detto in conferenza stampa: “Oggi un sogno si avvera. Ho iniziato la mia carriera da professionista proprio qui in Lombardia, a Curno, vicino a Bergamo. Claudio Corti, che era il direttore del Team Colombia, mi ha trasmesso l’amore per il ciclismo italiano. È incredibile essere il primo non europeo a vincere Il Lombardia e il primo colombiano a vincere una Classica Monumento. All’ultimo chilometro, ho avuto paura di perderlo ma sapevo comunque di aver fatto del mio meglio fino a quel momento. Sono uno specialista dei Grandi Giri, e in questa stagione ho raggiunto gli obiettivi che avevo prefissato all’inizio dell’anno. Ma c’è una corsa di un giorno che ha un posto speciale nel mio cuore, ed è proprio questa”.
SITO UFFICIALE DE IL LOMBARDIA

GALLERY

vai alla galleria di immagini

ok

ko