Giro d’Italia Virtual by Enel

In attesa di poter vivere la passione del Giro lungo le strade d’Italia, nasce Giro d’Italia Virtual by Enel, l’esperienza digitale della Corsa Rosa in collaborazione con Garmin EdgeTacx.  Giro d’Italia Virtual by Enel è un’opportunità unica di sentirsi parte di una community viva, fatta di appassionati di ciclismo accomunati dallo stesso Amore Infinito verso il Giro d’Italia. Una famiglia intera che in tutto il mondo pedalerà virtualmente sui tracciati di 7 tappe iconiche del Giro d’Italia 103. Come per i professionisti sulle strade, potrai finalmente sfidare i tuoi amici per indossare la Maglia Rosa. 

PARTECIPA

Preparati a vivere da protagonista un evento davvero speciale: il primo Giro d’Italia virtuale! La tua bici, un rullo Tacx smart e un dispositivo Garmin Edge compatibile. Ti serve solo questo. E poi salta in sella e lancia la sfida virtuale a ciclisti amatori di tutto il mondo per essere tu la nuova Maglia Rosa! Scopri di più!

COME FUNZIONA

Partecipare è semplice e gratuito. Per poter partecipare alle tappe è necessaria una doppia strumentazione:

  • un ciclocomputer Garmin Edge compatibile (come Edge 520, Edge 530, Edge 820, Edge 830 e Edge 1030) che ospiterà il tracciato su cui pedalare
  • uno smart trainer di nuova generazione come un rullo Tacx smart (clicca qui per sapere i modelli). Possono funzionare anche rulli interattivi di altri Brand purché compatibili con i dispositivi Garmin Edge.

Iscriviti al sito Garmin Virtual Ride inserendo i tuoi dati e creando quindi il tuo profilo. Durante l’iscrizione ti verrà richiesto di collegare il tuo account Garmin Connect per condividere i dati relativi alle tue performance. Una volta creato l’account sei pronto e potrai partecipare alle tappe del Giro d’Italia Virtual.
Le tracce dei percorsi (file gpx) delle tappe saranno disponibili e scaricabili poco prima dell’inizio della gara su Garmin Virtual Ride  e vanno installate sul proprio dispositivo Garmin Edge, a sua volta preventivamente “accoppiato” con il rullo.

CLASSIFICHE

Al termine di ogni tappa scopri il tuo piazzamento in classifica. Saranno assegnate le seguenti Maglie:

  • Maglia Rosa: verrà assegnata al termine di ogni tappa al vincitore risultante dalla classifica di tappa nonché al termine del Giro d’Italia Virtual al vincitore del Giro risultante dalla classifica generale. È prevista l’assegnazione sia ai partecipanti di sesso maschile che ai partecipanti di sesso femminile secondo due classifiche distinte;
  • Maglia Bianca: verrà assegnata al termine di ogni tappa al vincitore UNDER 26 risultante dalla classifica di tappa nonché al termine del Giro d’Italia Virtual al vincitore UNDER 26 del Giro, risultante dalla classifica generale. È prevista l’assegnazione sia ai partecipanti di sesso maschile che ai partecipanti di sesso femminile secondo due classifiche distinte;
  • Maglia Garmin: verrà assegnata al termine di ogni tappa al partecipante che, nell’ambito della stessa, avrà raggiunto la velocità più alta. Questa maglia sarà assegnata anche al termine del Giro d’Italia Virtual al partecipante che, da classifica generale, risulterà essere stato il più veloce del Giro d’Italia Virtual. È prevista l’assegnazione sia ai partecipanti di sesso maschile che ai partecipanti di sesso femminile secondo due classifiche distinte.

Scopri il regolamento completo.

DONA

Supporta anche tu la raccolta fondi a favore di Croce Rossa Italiana sul portale on line Rete del Dono.
Tutti i partecipanti potranno donare fino al 10 maggio e l’intero ricavato verrà devoluto alla Croce Rossa Italiana che è attiva in prima linea fin dall’inizio dell’allerta Covid-19 con molteplici ruoli, tra cui soccorso in emergenza, supporto sanitario, psicologico, logistico, informativo, di controllo, screening e sta svolgendo molte altre attività cruciali nella battaglia contro questa epidemia.

tappa Data Apertura Data Chiusura Partenza > Arrivo Distanza Km Info
10 sabato, 18/04/2020 18/04 martedì, 21/04/2020 21/04 SAN SALVO > TORTORETO
Da Controguerra
32.1 km
+

La tappa «virtuale» si innesta su quella reale al km. 177 in località CONTROGUERRA (dove ci sarebbe stato il TV di tappa). Controguerra è nota per le sue produzioni vitivinicola e olearia. Nel 1996 è nata la denominazione Controguerra DOC e a Controguerra è stato riconosciuto il titolo di Città del Vino. Nel 2014 Controguerra ha ottenuto anche il riconoscimento di Città dell’Olio.
Si affronta una tappa mossa con 2 strappi nella parte Alta di Tortoreto. Il secondo dei 2 strappi è GPM posto nella città Alta. Subito a scendere si passa in prossimità della terrazza panoramica della Fortellezza.

Ultimi KM – TORTORETO Arrivo Lungomare Sirena
Lasciata Tortoreto Alta la tappa scende verso Tortoreto Lido. Si punta dapprima verso nord in direzione di Alba Adriatica e poi verso sud. Si giunge al traguardo percorrendo il lungomare Sirena.

12 mercoledì, 22/04/2020 22/04 venerdì, 24/04/2020 24/04 CESENATICO > CESENATICO (9 COLLI)
Da Linaro a Sogliano al Rubicone
32.7 km
+

La tappa «virtuale» si innesta su quella reale circa al km 70 in località LINARO (frazione di Mercato Saraceno), lungo il percorso della Nove Colli, la nota granfondo, che si svolge dal 1971 ed è probabilmente una delle manifestazioni ciclistiche con il maggior numero di partecipazioni. Prende il nome dal fatto che durante il percorso si scalano nove differenti salite. La tappa «virtual» dei nove colli ne percorre 2, i GPM di CIOLA e del BARBOTTO. CIOLA sarebbe stato GPM anche nella tappa reale. Il BARBOTTO è salita simbolo della Nove Colli, nella zona che fu palestra d’allenamento e riferimento per Marco Pantani.

Arrivo della tappa «virtual» a Sogliano al Rubicone, nel tipico paesaggio appenninico di Romagna.

16 sabato, 25/04/2020 25/04 martedì, 28/04/2020 28/04 UDINE > SAN DANIELE DEL FRIULI
1 giro del circuito finale
26.9 km
+

La tappa «virtuale» si innesta a SAN DANIELE DEL FRIULI sulla linea di arrivo del circuito della tappa, che nella realtà si sarebbe corso 2 volte. Il circuito viene percorso in senso antiorario, puntando dapprima verso il Castello di Susans, e salendo poi dal versante est del Monte di Ragogna, infine scendendo verso l’arrivo a San Daniele. Lo strappo che porta al Castello di Susans è breve ma intenso. Il Castello, in posizione sopraelevata rispetto all’abitato, incombe sempre visibile alla fine di un ripido tratto rettilineo di salita. Il MONTE di RAGOGNA è GPM di tappa, e in quella reale sarebbe stato percorso 3 volte. Il suo versante est, da Muris, è il suo versante più ripido.

Arrivo della tappa “virtual” a San Daniele del Friuli, che è posta su un colle ed è, infatti, il centro principale della zona nota come Friuli Collinare.

17 mercoledì, 29/04/2020 29/04 venerdì, 1/05/2020 1/05 BASSANO DEL GRAPPA > MADONNA DI CAMPIGLIO
Da Villa Rendena
25.9 km
+

La tappa «virtuale» si innesta a VILLA RENDENA posta all’imbocco meridionale dell’omonima valle.
Nel passato l’attività economica di Villa Rendena era legata ad alcune attività artigianali tradizionali: rinomati gli zoccoli di legno, e anche pizzi e merletti (con una scuola voluta da Maria Teresa d’Austria). Attività affiancate da una solida economia silvo-pastorale, come testimoniano le numerose baite che punteggiano i versanti della valle.
A qualche chilometro dall’arrivo (circa 7 km), la salita passa per la frazione di Sant’Antonio Mavignola, con una vista sul lato destro della strada che si allarga sul panorama delle Dolomiti di Brenta. A sinistra invece si ergono Adamello e Presanella
MADONNA DI CAMPIGLIO, è GPM e arrivo in salita sia della tappa reale e che di quelle «virtual».

18 sabato, 2/05/2020 2/05 martedì, 5/05/2020 5/05 PINZOLO > LAGHI DI CANCANO (Parco Nazionale dello Stelvio)
Da Bocca del Braulio
30 km
+

La tappa «virtuale» si innesta lungo la discesa dello Stelvio (versante ovest verso Bormio, dopo il bivio per S. Maria in Mustair) in località BOCCA DEL BRAULIO (I Rotteri).
Siamo nella Valle del Braulio, vallata secondaria della Valtellina. Il Braulio ci ricorda un noto amaro la cui ricetta a base di erbe fu ideata a inizio 1800 da Francesco Peloni (farmacista e appassionato botanico di Bormio) dedito allo studio delle proprietà benefiche delle erbe locali.
Il GPM di tappa è posto al culmine della salita delle TORRI DI FRAELE (inedito per la Corsa Rosa), caratterizzata dai suoi 21 tornanti, in un panorama spettacolare. La salita è nota anche come «Passo delle Scale», per un sistema di collegamento fra le due torri di Fraele che facevano parte del baluardo difensivo e che, nel passato era un importante passaggio commerciale e militare, fra la Valtellina e la Svizzera (zona dell’Engadina, nel Canton Grigioni) e quindi l’antica Alemagna.
Dopo il GPM a breve distanza si giunge al traguardo (anch’esso inedito) dei LAGHI DI CANCANO, due importanti bacini idrici artificiali (lago di San Giacomo, detto anche Cancano 1°, contiguo al lago di Cancano 2°) alimentati dalle acque dell’Adda. Le dighe di sbarramento (realizzate tra gli anni ‘30 e ’50) alimentano la centrale idroelettrica di Premadio, sempre nel territorio di Valdidentro.

20 mercoledì, 6/05/2020 6/05 venerdì, 8/05/2020 8/05 ALBA > SESTRIERE
Da Briançon
31.5 km
+

La tappa «virtuale» si innesta a BRIANÇON, importante centro con un passato di rilevante d’interesse strategico. Le sue fortificazioni (opera del maresciallo Vauban) sono patrimonio mondiale UNESCO dal 2008.
Il MONTGENÈVRE è GPM di tappa.
SESTRIERE, ultima salita dell’edizione 2020 della corsa rosa e traguardo assai frequentato dal Giro d’Italia (7 volte) ma anche passaggio di tappa sia per il Giro che per il Tour.

21 sabato, 9/05/2020 9/05 domenica, 10/05/2020 10/05 CERNUSCO SUL NAVIGLIO > MILANO
ITT TISSOT
15.7 km
+

La tappa «virtuale» ripercorre interamente la tappa reale. Si parte da CERNUSCO SUL NAVIGLIO, che fa parte della città metropolitana di MILANO. Il rilevamento cronometrico è posto circa al km 10 della tappa, a circa 5 km dalla linea del traguardo del Giro 2020.

sponsor

ok

ko